mercoledì 21 dicembre 2011

Contenuti e lettori, la nostra base di partenza... il nostro punto di arrivo

Questo dovrebbe essere il classico post di benvenuto, il saluto del (o dei) blogger ai lettori... futuri!
Ma siccome salutare qualcuno che ancora non c'è (se questo è il post n. 1 i lettori per ora non esistono...) mi sembra anacronistico, non posso fare altro che rimandare i saluti a quando ci saranno i contenuti e ci saranno i lettori!

E sono proprio questi ultimi due concetti, contenuti e lettori, i punti cardine dai quali Breda is... Blog! vuole partire e dove (paradossalmente) vuole arrivare!


Arrivare ad affrontare tematiche relative al settore dove Breda opera, con la certezza del leader che può fare scuola, ma con l'umiltà di chi sa di avere tanto da imparare dagli operatori del settore come dagli utilizzatori finali, i clienti!

E questa umiltà noi la decliniamo al 2.0 lasciando i commenti senza moderazione (se non quella dovuta all'educazione) ed aprendo un canale di confronto su prodotti, servizi e visioni con i (futuri) lettori.


Luca



martedì 20 dicembre 2011

[Ricerca di mercato] Gli italiani sono veramente scontenti dei loro serramenti?

Gli italiani, la casa, i serramenti” è una ricerca di mercato relativa al settore dei serramenti realizzata allo scopo di capire i comportamenti più ricorrenti degli acquirenti e quindi valutare come questi operano nelle fasi che precedono e seguono l'acquisto, e come valutano i prodotti. Da qualche giorno sono disponibili i risultati di questo lavoro di indagine e i primi commenti al riguardo lasciano emergere alcuni dati su cui riflettere che mettono in luce i punti di forza e quelli di debolezza del settore.

Il sottotitolo “Comportamenti e decisioni di acquisto e di sostituzione di finestre, schermi oscuranti, porte interne, porte di ingresso”, rende chiaro il fine dell'intera iniziativa realizzata da Astra Ricerche su commissione delle riviste Nuova Finestra e Retail di Reed Business Information. L'indagine è stata eseguita prendendo in considerazione tutte le tipologie di prodotto del settore ed è stata ideata per fornire una serie di elementi utili a facilitare decisioni relative a strategie di marketing e di produzione.

I dati più interessanti
Il dato più importante (per noi operatori del settore) è che gli italiani adorano la casa, investono molto sia economicamente che come impegno psicologico nella casa e sono uno dei popoli al Mondo che pone più attenzione all'estetica ed alla qualità del prodotto

Altro dato che emerge in maniera preponderante è la ricerca della protezione, intesa come sicurezza dai rapinatori, ma anche protezione dalla luce, dai rumori, dagli spifferi...

Internet (e noi lo sappiamo bene) è ogni giorno di più una importante fonte di informazione per le scelte in ambito di involucro esterno.
Tra i canali di informazione emerge inevitabilmente questa "potenza di internet che non risulta essere però così efficace come strumento di persuasione. Lo è quale strumento di prima informazione".


venerdì 16 dicembre 2011

Sicurezza in Azienda - Incontro Tecnico Breda-Vigili del Fuoco


Nella giornata di ieri, giovedì 15 dicembre, la nostra azienda è stata teatro di un meeting operativo legato alla prevenzione e alla formazione per garantire la massima sicurezza e ridurre i rischi legati agli incidenti sul lavoro a cui hanno preso parte circa quaranta vigili del fuoco di Maniago, Spilimbergo e del Comando di Pordenone, oltre a una delegazione di Breda. 


mercoledì 7 dicembre 2011

Uscire dal garage in bicicletta senza aprire il portone? Facile ed economico con la porta pedonale inserita!

Avete la necessità di entrare ed uscire dal vostro garage di frequente, ma non in auto? Siete di fretta e proprio non ce la fate ad attendere quei 10 secondi prima che il portone si apra concedendovi di passare?

Quello che fa per voi, allora, è la porta pedonale inserita nel portone sezionale, che Breda ha presentato in versione rinnovata ad inizio 2011.

Grazie alla porta pedonale con soglia ribassata calpestabile, il passaggio a piedi, in bicicletta oppure con la carriola (magari durante le vostre operazioni di giardinaggio!) risulta facile, sicuro ed economico! 
Se infatti il garage dovesse essere comunicante con l'abitazione, la possibilità di poter uscire senza aprire l'intero portone riduce di molto l'ingresso di aria fredda durante l'inverno, favorendo il risparmio energetico.

Adesso gustatevi il video-trailer della porta pedonale Breda!



lunedì 5 dicembre 2011

Il Governo Monti proroga i bonus su risparmio energetico (55%) e ristrutturazioni (36%) - Ottima notizia per il settore edile

“Vengono resi duraturi nel tempo tutti gli incentivi per le ristrutturazioni e per il risparmio energetico estendendoli alle aree colpite da calamità naturali.”

Il comunicato del Governo annuncia la proroga delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni e per la riqualificazione energetica degli edifici, contenuta nella Manovra economica approvata nel Consiglio dei Ministri nel pomeriggio del 4 dicembre 2011.

Ne dà notizia Edilportale stamattina, secondo il quale "la detrazione del 36% diventa strutturale e viene estesa a edifici non residenziali per le zone colpite da calamità naturali; quella del 55% dovrebbe essere prorogata al 2014."


venerdì 2 dicembre 2011

Breda is... Personalizzazione & Sicurezza

Chiedi e ti sarà dato: solo Breda personalizza tutti i tuoi desideri. Pensiamo che ogni abitazione, così come ogni azienda e industria, siano uniche perché hanno esigenze specifiche ed esprimono anche qualcosa del nostro modo di essere.
Per questo Breda si è sempre impegnata a livello progettuale e produttivo per offrire portoni personalizzati. Misure, materiali, finiture, colori, oblò, porte pedonali, sezioni vetrate: non esiste richiesta che non possa essere soddisfatta.

Ogni realizzazione Breda soddisfa tutte le normative in ambito di sicurezza e prevede una serie di sistemi di sicurezza come dotazione standard di base. Tutto è testato e controllato con la massima attenzione, proprio per darti la sicurezza di aver scelto il meglio. 
Ogni prodotto Breda è garantito da certificazioni CE secondo le specifiche obbligatorie per i prodotti commercializzati all’interno dell’Unione Europea.